Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Stefano Andreucci e Roberto Diso ospiti di Antani Comics

 

vendicatore 1Dopo il clamoroso successo della presentazione del "Texone" a Terni lo scorso luglio, Stefano Andreucci, disegnatore romano da anni stabilitosi a Narni, torna per presentare la nuova graphic novel da lui disegnata, Tex Il Vendicatore.


Per l'occasione, sarà ospite della libreria del fumetto Antani Comics anche Roberto Diso, disegnatore anche lui di Tex, e colonna portante della serie storica di Mister No per moltissimi anni.

I due maestri del fumetto saranno disponibili per incontrare i propri fan per tutto il pomeriggio del 14 ottobre, dalle 16 in poi: per l'occasione saranno disponibili anche delle graphic novel di Mister No a prezzo scontato.

 

Qui trovate la lista dei libri, la locandina dell'evento e maggiori info.

http://prontiallerese.blogspot.it/2017/10/roberto-diso-e-stefano-andreucci-da.html


 

ROBERTO DISO


Roberto Diso è nato a Roma il 16 aprile 1932. A ventidue anni, collabora con "Il Vittorioso", poi lavora a lungo in Inghilterra, per la Fleetway, e in Francia, dove realizza per le Éditions Aventures et Voyages le serie "Lancelot" e "Dan Panther". In collaborazione con lo studio di Alberto Giolitti, lavora anche ad alcune storie fantastiche destinate al mercato tedesco. Nel 1965, disegna alcuni episodi di "Goldrake", un fumetto per adulti che non ha nulla a che fare con l'omonima serie giapponese, del resto di là da venire. Nel 1974, avviene l'incontro con Sergio Bonelli, che gli affida due episodi apparsi nella Collana Rodeo, quindi lo coinvolge nella lavorazione di Mister No, personaggio che Diso rimodella, introducendo sensibili modifiche rispetto alla versione di Gallieno Ferri. Per Mister No, di cui è il principale disegnatore, Roberto Diso realizza anche le copertine a partire dall'albo n. 116, "La valle dei morti", raccogliendo il testimone lasciato da Ferri. Nello stesso anno (è il 1985), l'autore romano si cimenta anche con la scrittura, realizzando testi e disegni di "Rodo", personaggio nato per la rivista "Giungla!", pubblicato anche da "L'Eternauta". Ancora su "L'Eternauta" compare nel 1992 un breve racconto illustrato da Diso su testi di Alfredo Castelli per la serie "Zona X presenta", mentre per "Comic Art", qualche anno prima, Roberto Diso aveva illustrato "Rudy X", scritto da Rinaldo Traini. Pur continuando la sua trentennale collaborazione alle copertine e ai disegni di "Mister No", nel 2003, con il Maxi Tex di quell'anno, inizia la sua incursione nel mondo del Ranger bonelliano, che prosegue, successivamente, con le avventure realizzate per l'Almanacco del West 2004 e per il Maxi Tex 2007. Nel 2006 entra a far parte dei disegnatori di Volto Nascosto, mini-serie che fa il suo esordio in edicola nell'ottobre del 2007.


 

STEFANO ANDREUCCI
Nasce a Roma, il 25 settembre 1962. Dopo aver frequentato il liceo artistico e l'Accademia di Belle Arti della sua città, inizia a far pratica presso lo studio di Dino Leonetti. Lavora anche per Francesco Coniglio, nel settore del fumetto erotico, quindi collabora alle testate "Splatter" e "Mostri" della Casa editrice Acme, con storie di genere fantastico. Dal 1992 è con la Sergio Bonelli Editore, impegnato su Zagor e Dampyr, negli ultimi anni è approdato a Tex, per il quale ha realizzato due albi della serie regolari, un Almanacco del West e, proprio quest'anno, due speciali, di cui l'ultimo, Il Vendicatore, appena uscito. E' stato uno dei fondatori della manifestazione "Narnia Fumetto", che ha avuto luogo dal 2006 al 2013, e della quale ha creato la mascotte.


Magazine

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:755 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:667 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:9664 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:11335 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:11556 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:11267 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:11394 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto