Logo

Blade Runner: da romanzo a comics

bladerunner[15/09/2009] » Un progetto della Boom! Studios! prevede una serie a fumetti in 24 albi del romanzo Do androids dream of electric sheep, noto per la sua trasposizione cinematografica realizzata da Ridley Scott.

Chi ha letto il romanzo cult Do androids dream of electric sheep di Philip K. Dick, (1968) sa bene che la versione cinematografica di Ridley Scott, Blade Runner (1982), è molto diversa. Tanto per dire, il personaggio principale del romanzo è un uomo maturo con tanto di pancetta ed è sposato, nel film è Harrison Ford, all’epoca all’apice della sua bellezza, e single. Ma le differenze sono ancora molte.

Se siete interessati ad una visione fedele del romanzo originale potrà leggere un fumetto tratto dall’opera di Dick e pubblicato negli Stati Uniti da Boom! Studios! A capo del progetto c’è Richard Starkings, autore di Elephantmen, ma la cosa più interessante è che sono state coinvolte anche Laura Leslie e Isa Dick Hackett, figlie di Dick e titolari della Electric Sheperd, che detiene i diritti di tutta l’opera dello scrittore americano. Le due donne, in un comunicato, hanno sottolineato che il fumetto ha l’obiettivo di “permettere ai lettori appassionati e a quelli nuovi di esplorare parti del romanzo che sono state trascurate nel film. Siamo positivamente colpite dalla capacità della Boom! di creare un'interpretazione visiva così fedele al romanzo originale, pur non rinunciando alle sensibilità artistiche di chi ci lavora.”

Sono previsti in tutto 24 volumi che seguiranno fedelmente la storia del romanzo.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.