Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale. Niente di nuovo nel fumetto Italiano

luccacomics2017Di Alessandro Bottero

Qualcuno amichevolmente mi tira le orecchie dicendo che non parlo di tutte le novità che accadono nel mondo del fumetto. Il problema è che mi guardo in giro e mi dico “Quali novità?”.

A rischio di sembrare sempre il solito brontolone rancoroso rosicone  posso dire che non vedo NESSUNA novità in giro?

I volumi del commissario Ricciardi?  Trasmigrazioni da romanzi a fumetti ci sono sempre state. Nulla di nuovo. Al limite la cosa di cui parlare sarebbe che  un progetto inizialmente pubblicizzato per le edicole ora invece è diventato un prodotto ad ALTO COSTO (quindi non popolare)  e diretto esclusivamente a un pubblico over 40 che compra libri. DI sicuro i volumi del commissario Ricciardi non sono un modo per allargare in modo STABILE il pubblico di chi legge fumetti. Se invece l’obiettivo è fare cassa,  tanto di cappello. Ma ricordo che Cornelio della Star Comics, sfruttando il nome di Lucarelli in edicola vendette 30.000 copie. Perché alla Bonelli è mancato il coraggio di fare lo stesso?

Il fatto che Feltrinelli, Newton & Compton e altri  editori  RIPRENDANO (non INIZINO, ma RIPRENDANO) a pubblicare fumetti sarebbe una novità? Forse solo per chi ha una memoria storica  uguale a quella di un’effimera che vive 24 ore e poi svanisce nel nulla. Già successo, già visto, già fatto. Come leggo la cosa?  Semplice.  Le vendite dei libri sono alla frutta e gli editori affannosamente cercano di alzare i fatturati  pubblicando  fumetti. Tanto poi nel fatturato delle case editrici di varia per i meccanismi  distributivi nelle librerie vanno le copie PRENOTATE e DISTRIBUITE, non quelle effettivamente vendute quindi si  potrà dire tutto e il contrario di tutto. Anche che un volume PRENOTATO in 5.000 copie ha VENDUTO 5.000 copie. Tanto chi legge non sa niente di queste raffinate distinzioni e crede fiducioso a qualsiasi BALLA   dicano gli editori per farsi belli. C’è una bella differenza se “un volume su cinque VENDUTO in libreria è nostro” e “un volume su cinque DISTRITUITO in libreria è nostro”. Ma tanto viviamo nella società degli annunci  a effetto, dove la gente non fa mai le pulci  a chi spara  slogan, perché “L’ha detto lui e mi fido”.

Che novità ci sarebbero? Le Graphic Novel (esatto LE graphic novel. Dire I graphic novel è sbagliato)? Sai che novità. Volumi  a fumetti sono sempre esistiti. La novità sarebbe che adesso si chiedono più soldi ai lettori per prodotti spesso e volentieri fuffosi e pretenziosi?   Non mi pare una novità. SI chiama IMBONIMENTO DEL CONSUMATORE e lo si è sempre fatto.

Una novità vera sarebbe se  il numero degli ACQUIRENTI di fumetti in edicola  (non in libreria, in EDICOLA) aumentasse rispetto agli anni   passati. E invece non è così. I numeri delle serie a fumetti pubblicate in edicola calano mese dopo mese. Se anche Bonelli ormai considera le edicole un canale di vendita destinato all’estinzione  - e il passaggio dei volumi di Ricciardi dalle edicole alle librerie ne è la prova indiscutibile – ormai di che stiamo a discutere? Se l’unico  - forse – editore dotato della forza e della potenzialità per invertire il trend si arrende,  ormai  che novità può esistere?

Il sicuro gigantismo di Lucca è una novità?  Dice bene Lucio Staiano ”Lucca è il Sanremo dei fumetti” e Sanremo non è progettato per dare spazio alle novità musicali. A Sanremo  regna e domina il consueto, il “Si è sempre fatto così e non cambiamo perché sennò gli sponsor non cacciano più i soldi “.  Il gigantismo elefantiaco di Lucca,  il successo   incommensurabile di pubblico , i numeri  oltre ogni possibile  valutazione, rendono  Lucca  terrorizzata dalla novità. La novità  mette in crisi il passato. E se invece l’obiettivo obbligato è confermare il passato la novità è  negativa.

Allora ditemi; di che novità dovrei parlare? 

L’orchestra suona, In prima classe tutti ballano, tutti sono felici e  brindano alle magnifiche sorti progressive. E l’iceberg si avvicina…..

 

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:572 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:788 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:878 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:839 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:1023 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1594 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2305 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto